Trattamenti

viso_anti_age-1.jpg

Viso anti age

La medicina estetica contro l’invecchiamento cutaneo del viso, utilizza prodotti all’avanguardia, che consentono di ottenere risultati naturali, senza distorcere i tratti distintivi di ogni persona, che vanno totalmente conservati e valorizzati nel tempo. Per un viso più giovane proponiamo: Filler dermici, per migliorare volumi, distendere le rughe statiche (nasogeniene) e ridefinire i tratti del viso Tossina botulinica, per ridurre l’attività contrattile dei muscoli attenuando le nostre rughe dinamiche, dovute all’espressione del volto. Fili riassorbibili in Polidiossanone (PDO) di Trazione per risolvere risolvere i cedimenti del viso Fili riassorbibili in Polidiossanone (PDO) di Biostimolazione, per attenuare le piccole rughe e migliorare le texture della pelle, rendendola più luminosa

Alopecia-1.jpg

Alopecia

Trattiamo problemi di alopecia e diradamento del capello mediante iniezioni di mesoterapia omeopatica, filler multivitaminici, micro needling nel cuoio capelluto.

collo-1.jpg

Collo e décolleté

Peeling anti-age; biorivitalizzazione con acido Ialuronico, proteine e vitamine; trattamento con Genex; trattamento con radiofrequenza e luce pulsata (ciò porterà ad un ringiovanimento della cute e ad una scomparsa delle rughe).

Tossina-botulinica.jpg

Microbotox

Trattamento ideato da Woffles Wu, chirurgo plastico di Singapore. La tossina botulinica viene usata in piccole quantità e non agisce a livello muscolare, ma nel derma. Con questo trattamento agiamo riducendo la micro rugosità della cute e del collo, ridefinendo la linea mandibolare e l’ovale, regolare la secrezione di sebo con riduzione dell’acne e dei pori dilatati, migliorare la rosacea, migliorare la qualità della pelle rendendo la pelle più luminosa e riducendo le opacità.

Peeling-1.jpg

Peeling

Trattamento che provoca l'esfoliazione della pelle, rimuovendone una parte sottile e superficiale mediante l'applicazione di sostanze acide. Leviga, conferisce luminosità e ringiovanisce la pelle, la quale dopo il trattamento appare più luminosa, liscia e con un colorito più uniforme. Le sostanze per il peeling vengono utilizzate in percentuali o concentrazioni variabili, valutate dal medico a seconda del tipo di pelle, di inestetismo o di patologia da trattare. Il trattamento è effettuato senza alcun tipo di anestesia o ricovero, il cliente potrà avvertire un lieve bruciore che scomparirà dopo pochi minuti, accompagnato da un leggero rossore.

per sito.jpg

Needling

Il micro needling è una tecnica non chirurgica che stimola la rigenerazione dei tessuti e la produzione di nuovo collagene ed elastina, inducendo un processo di rigenerazione dall’interno. Il micro neddling è efficace per il trattamento delle rughe superficiale, per le cicatrici causate da acne, per la riduzione delle smagliature, per le lassità cutanea e per la riduzione della perdita di capelli.

biorivitalizzazione-1.jpg

Biorivitalizzazione

Tecnica che prevede l'iniezione di sostanze (acido ialuronico, proteine, vitamine, etc...) nello strato sottocutaneo, provocando il reintegro di molecole che con l'età vanno diminuendo. 
La biorivitalizzazione migliora la trama della cute donando ad essa una maggiore elasticità, contrastando il naturale processo di invecchiamento.

correzioni_viso-1.jpg

Correzioni viso

Labbra: agiamo ridefinendo il contorno e, se necessario, aumentando il volume del vermiglio, rispettando sempre la naturalezza dei lineamenti, personalizzando le labbra ad ogni viso.

Naso: arriviamo alla correzione di gibbosità o irregolarità mediante l'utilizzo di filler ad alta viscosità. Il risultato è perfetto e duraturo e, a differenza di quello della rinoplastica è reversibile e si avvicina di più alle aspettative del paziente.

Mento: correggiamo menti sfuggenti o doppi e possiamo ridefinire il contorno mandibolare, predisposto al cedimento dato dall'invecchiamento.

Zigomi e regione malare: possiamo aumentare il volume degli zigomi, determinando una tensione di tutta la regione malare.

fili-825x510.jpg

Fili riassorbibili in Polidiossanone (PDO) di Trazione e di Biostimolazione

I fili riassorbibili sono consigliati per tutte le zone corporee in cui i tessuti sono rilassati, sottili e flosci. Le dimensioni e la tipologia di fili varia a seconda dell'area da trattare . Questo trattamento è consigliato per: angolo mandibolare, interno braccia, interno cosce,  glutei e addome.
seno-1.png

Seno

Il protocollo prevede cicli di sedute. Consiste in: peeling tipo soft- combinato; mesoterapia omeopatica, che riduce la ptosi mammaria aumentando di spessore la bretella che sorregge il seno costituita dal muscolo e dalla fascia pettorale; biorivitalizzazione.

Ad ogni seduta si applica trattamento Genex che riduce la ptosi e aumenta la compattezza.

Addome_glutei-1.jpg

Addome e glutei

L'addome viene valutato:

- Nell'ambito dell'elasticità cutanea viene fatta la correzione di zone di lassità cutanea, smagliature e cicatrici, con trattamenti di biorivitalizzazione con acido ialuronico e sostanze omeopatiche atte ad aumentare l'elasticità della cute. Otteniamo anche la riduzione delle smagliature e delle cicatrici fino alla netta riduzione delle stesse.

- Nell'ambito dell'adiposità, ovvero si ottiene la riduzione di essa con trattamenti di lipodissolution (iniezioni di sostanze che bruciano il grasso), genex, radiofrequenza.

- Nell'ambito muscolare, cioè per avere un addome piatto occorre tonificare l'addome attraverso un'interazione di trattamenti che prevedono iniezioni di sostanze tonificanti omeopatiche, con genex , radiofrequenza, tonedrain.

Glutei:

Correzione dei glutei con riduzione di adiposità, cellulite, aumento del tono con risalita del gluteo di 4-5 cm mediante trattamenti con genex e tonificanti omeopatici, tonedrain e radiofrequenza per migliorare la compattezza della cute.

Smagliature-1.jpg

Smagliature

Le smagliature vengono trattate con peeling e sostanze omeopatiche che mirano ad ottenere il riempimento delle stesse inducendo la sostituzione del tessuto fibroso presente e delle cicatrici con acido ialuronico ed elastina, arrivando alla quasi totale scomparsa di esse.

Mesoterapia-1.jpg

Mesoterapia e agopuntura

Mesoterapia

Trattamento medico,attuato attraverso iniezioni loco-regionali di sostanze biologicamente attive (omeopatiche), che sfrutta la particolare reattività del tessuto connettivo. Si propone come un importante aiuto alla terapia generale con prodotti biologici e, nella totale assenza di effetti collaterali,si rende particolarmente necessaria in particolari settori terapeutici,quali la medicina algologia e la medicina estetica.

indicazioni: malattie reumatiche, insufficienza venosa, acne, psoriasi, eczema, verruche, cellulite, adipe localizzato, alopecia.

Agopuntura

Antica tecnica orientale utilizzata per vari scopi,tra cui il più importante è il sollievo dal dolore osteo-muscolare. Questa tecnica viene praticata mediante l'utilizzo di aghi molto sottili, che vengono inseriti in specifici punti sulla superficie corporea (agopunti) per circa trenta minuti,dopodichè vengono rimossi. Si va da un minimo di 3-4 sedute a discrezione del medico.

Indicazioni: artrosi cervicale, spalla dolorosa, lombalgia, lombosciatalgia, tendiniti, emicrania, nevralgia del trigemino.

Braccia_gambe-1.jpg

Braccia e gambe

Gambe: Trattamento di: cellulite edematosa e fibrosa con mesoterapia omeopatica integrata a trattamenti con GENEX e radiofrequenza; adiposità localizzata con la tecnica della Lipodissolution (iniezioni di sostanze che bruciano il grasso), integrata a trattamenti con GENEX; lassità cutanea con mesoterapia omeopatica, insieme a radiofrequenza e tonedrain; aumento del tono muscolare grazie a tonedrain.

Braccia: Con il passare del tempo le braccia tendono a perdere tonicità e consistenza, possono inoltre presentare adiposità localizzata e cellulite. Tratteremo prima l'eventuale adiposità e cellulite, con la tecnica lipodissolution e mesoterapia omeopatica. poi passeremo a tonificare la cute e i muscoli delle braccia. Il protocollo consiste in: peeling, rivitalizzazione, trattamento con GENEX, luce pulsata e radiofrequenza; in alcuni casi, eventuale riempimento con macrofiller.

genex-1.jpg

Genex

Tecnologia estremamente innovativa che è riuscita a rendere utilizzabili tutte le teorie fisiche e chimiche applicate alla fisiologia, ed è priva di controindicazioni ed effetti collaterali. Essa è in grado di soddisfare qualsiasi aspettativa in termini di risoluzione degli inestetismi, costituita da un sofisticatissimo software che legge e interpreta il tessuto in termine chimico-fisico portandolo verso una situazione di equilibrio. Si tratta quindi di un trattamento computerizzato che induce piacevoli stimolazioni correttive in perfetta sintonia con il nostro corpo per combattere adiposità,rilassamenti, cellulite, rughe e acne a ritrovare benessere e armonia.

Come funziona: la macchina continua ad intervenire in modo ciclico fino a che il tessuto è obbligato a modificarsi. Inoltre agisce sull'apparato vascolare e linfatico, stimola il tessuto connettivo favorendo la formazione di fibre, riduce il volume delle cellule adipose, risvascola i tessuti, distende la cute facendo scomparire l'effetto a buccia d'arancia, aumenta il tono muscolare.

radiofrequenza-1.jpg

Radiofrequenza

La macchina sfrutta il principio della cessione di calore per il trattamento del rilassamento cutaneo (lassità della pelle), delle rughe e dell'acne in fase attiva. In particolare si tratta di lassità del profilo mandibolare, collo, regione sottorbitaria. Il calore ne provoca la denaturazione e la contrazione delle fibre di collagene, e ciò porta la pelle ad un compattamento; inoltre riduce il volume delle ghiandole sebacee utilissimo per l'acne. Gli effetti della radiofrequenza non sono immediati, bensì graduali e si evidenziano con il passare del tempo.

carbossoterapia_macchina.jpg

Carbossiterapia

Quando si parla di carbossiterapia, si fa riferimento alla somministrazione sottocutanea tramite piccole iniezioni con ago sottile di anidride carbonica a scopo terapeutico, per combattere alcuni inestetismi che, secondo studi recenti, colpiscono circa 24 milioni di donne italiane. Durante la stagione fredda, si tende ad accumulare grasso corporeo, in parte dovuto alla ridotta attività fisica e in parte alla mancanza di luce e agli ambienti riscaldati, che contribuiscono a rallentare il metabolismo dei grassi. Questo trattamento agisce sul grasso, riattivando il metabolismo cellulare e gli enzimi capaci di sciogliere e riassorbire i grassi ed agisce anche sulla circolazione sanguigna, aumentando la velocità del flusso e l'apertura dei capillari, ossigenando meglio i tessuti e facilitando lo smaltimento di scorie e gonfiori. Infine, la carbossiterapia agisce sulla cute, in quanto l'aumento del flusso sanguigno e l'ossigenazione dei tessuti riescono a migliorare l'aspetto della pelle che va mantenuta luminosa e tonica, eliminando anche le cattive abitudini che la rovinano. Da circa un ventennio, l'anidride carbonica per uso medicale viene utilizzata anche nel trattamento di adiposità localizzata, cellulite e perdita di tonicità della cute.

tonedrain-1.jpg

Tonedrain

Tonedrain è un apparecchio che integra più azioni: elettrotonificazione del muscolo e della cute e linfodrenaggio sequenziale computerizzato. Va quindi a indurre contrazioni muscolari fisiologiche imitando quelle dell'esercizio fisico. È l'evoluzione del classico elettrostimolatore. Tonedrain ha il ruolo di eliminare gli inestetismi conseguenze di ipocinesi (poco movimento) e lassità cutanea.

luce pulsata-1.jpg

Luce pulsata

Fotoringiovanimento

la luce trasformata in calore emette un fascio con un ampio spettro di luce che viene assorbito dalla melanina. Ciò provoca una leggera lesione controllata dello strato superficiale del derma, si stimola cosi il processo di guarigione, che causa un aumento di tensione della cute sovrastante,rendendo la pelle più chiara e luminosa e portando ad un assottigliamento delle rughe.

Fotoepilazione

Il pelo è una struttura cheratinizzata prodotta dall'epidermide, è costituito da un fusto che fuoriesce dalla superficie della cute e da una parte invisibile giacente più in profondità: qui si trova la radice del pelo che è infatti contenuto in un sacco chiamato follicolo pilifero.

Il pelo ha un ciclo pilare che si divide in tre fasi:

- anagen: un nuovo pelo è generato dal follicolo che affiorando nel derma diviene molto attivo : (sintesi di cheratina e melanina).

- catagen: è la fase di regressione.l'attività di sintesi cessa, il bulbo si stacca dalla papilla e resta collegato tramite una grana epiteliale (Dura 2-3 settimane).

- telogen: fase di riposo. Durante questa fase non si produce alcun pelo, ha una durata variabile. Alla fine il pelo viene espulso prima della successiva anagen.

La fotoepilazione è un processo basato sulla fotoemissione selettiva grazie alla quale la luce è fortemente assorbita dalla melanina contenuta nel pelo che, di conseguenza, raggiunge alte temperature. Il calore accumulato viene trasmesso alle strutture vitali del follicolo e interrompe il ciclo del pelo mediante un processo di termocoagulazione producendo cosi effetti di lunga durata.

Risultato: si ha una riduzione duratura del numero di peli, e un rallentamento globale della ricrescita. Sono necessarie più sedute per avere risultati elevati, in genere infatti si cosigliano dai 5 ai 10 trattamenti.